Puffer Accumulatori

Con serpentino sanitario

P SAN 0S

P SAN 1S

P SAN 2S

HP SAN 0S

NEW
H P SAN 0S

HP SAN 1S

NEW
H P SAN 1S

Con scambiatori fissi

puffer due serpentine esterno
puffer con un serpentino interno

P 1S

puffer due serpentine interno

P 2S

H P 1S

HP 1S

H P 2S

NEW
HP 2S

Con scambiatori estraibili

P 3F

H P 1SE Tix

H P 1SE Tix

H P 1SE Acu

H P 1SE Acu

Senza scambiatori

puffer senza serpentino interno

P 0S

Puffer Orizzontale esterno
puffer orizzontale senza serpentino

H P 0S

Per acqua refrigerata

puffer acqua refrigerata esterno
puffer acqua refrigerata interno

P AR

PER SAPERNE DI PIÚ

Il Puffer o Accumulatore termico è un serbatoio progettato sia per l’accumulo di acqua per circuiti di riscaldamento che, tramite l’uso di scambiatori esterni (tipo scambiatori a piastre) o di scambiatori interni integrati (tale serpentino sanitario e serbatoio tank in tank), per l’accumulo di acqua calda sanitaria. Questi accumulatori migliorano da una parte le performance dei sistemi di riscaldamento e dell’altra ottimizzano l’utilizzo delle fonti di energia alle quali sono collegati, che possono essere indifferentemente pannelli solari, caldaie a gas, caldaie e termo camini a biomassa (pellet, legna, mais, ecc.).
Il vantaggio di disporre di acqua passiva è quello di avere un basso contenuto di ossigeno nel serbatoio, poiché detto serbatoio non viene alimentato in maniera continuativa dalla rete idrica (acqua corrente) evitando così l’ossidazione e la conseguente corrosione dei metalli.
Grazie all’immagazzinamento del calore prodotto, il Puffer consente un elevato rendimento energetico e un considerevole risparmio in termini di consumi, riducendo gli “on/off” a cui una caldaia inevitabilmente sarebbe soggetta nel caso non fosse collegata ad un serbatoio di accumulo. In questo modo si consente alla caldaia di armonizzare il proprio funzionamento e lavorare nella condizione di massimo rendimento.
Tutto questo permette inoltre di sopportare picchi di assorbimento di energia termica sia nelle ore di punta che nelle stagioni particolarmente rigide, a condizione di un corretto dimensionamento e di una opportuna installazione. Il rapporto tra la capacità in litri del Puffer e la potenza nominale della caldaia è consigliabile che non sia inferiore a 20 litri di capacità del Puffer per ogni kW di potenza della caldaia.
La gamma di Puffer Valmus è vasta e si adatta alle esigenze di ogni tipo di impianto: modelli senza flangia, con mono o bi-serpentino, con serpentino sanitario, tank in tank o con scambiatori estraibili; con capacità che vanno dai 300 fino ai 5000 litri o capacità superiori su richiesta.

I puffer Valmus si interfacciano con apparecchi per la produzione di energia: caldaie a biomassa, termocamini, caldaie a gas, pannelli solari e pompe di calore massimizzandone l’efficienza energetica.
I puffer Valmus ottimizzano il funzionamento degli impianti ed offrono acqua calda per uso sanitario e riscaldamento degli ambienti anche in condizioni di elevato utilizzo.

I puffer Valmus sono pensati, progettati e costruiti nel pieno rispetto dell’ambiente naturale, con la speranza di poter offrire alle nuove generazioni un mondo migliore in cui vivere.

energia azienda valmus

ESEMPIO DI UTILIZZO*

P SAN 0S

Puffer accumulatore “SAN”
con caldaia a biomassa per
impianto di riscaldamento e con
serpentino per la produzione di
acqua calda sanitaria

P 2S

Puffer accumulatore con caldaia a biomassa,
pannelli solari e caldaia a gas per impianto di riscaldamento

P 3F ACU

Puffer con 3 scambiatori
estraibili

*Dati a solo titolo informativo